Scarpe Crossfit: vediamo quali sono le migliori per il tuo WOD

Scarpa da crossfit

Se un tempo erano in pochi a conoscere questo sport, ad oggi il crossfit si sta velocemente avviando a diventare una disciplina molto popolare. Se bazzichi spesso su siti dedicati, molto probabilmente, i benefici che derivano dalla pratica assidua di questo genere di attività fisica ti avranno invogliato a prendere qualche lezione di prova.

Perfetto allora: per il tuo bene è necessario procurarti le giuste scarpe da crossfit prima di cimentarti in piegamenti, flessioni, corsa e quant’altro…

Le migliori scarpe da crossfit

Ultimo aggiornamento il 13 Novembre 2018 3:59 pm

Ultimo aggiornamento il 13 Novembre 2018 3:59 pm

Ultimo aggiornamento il 13 Novembre 2018 3:59 pm

Ultimo aggiornamento il 13 Novembre 2018 3:59 pm

Ultimo aggiornamento il 13 Novembre 2018 3:59 pm

Scegliere le scarpe da crossfit: qualche dritta

Se me lo permetti vorrei darti in merito qualche consiglio; la scelta delle scarpe più adeguate a praticare un certo tipo di sport infatti non può basarsi soltanto su qualità estetiche o sul costo dell’oggetto in questione: ogni disciplina sportiva, in funzione del carico che i suoi movimenti esercitano su ciascuna parte sensibile di piedi, gambe e caviglie, necessita infatti di una calzatura appropriata onde evitare che l’atleta demolisca il suo intero apparato scheletrico in appena un paio di lezioni.

Partiamo dal presupposto che questa disciplina assomma in sé tre grandi tipologie di esercizio ginnico (il corpo libero, il weightlifting ed il powerlifting) ciascuna delle quali aventi caratteristiche diverse. Faresti bene quindi a possedere almeno tre paia di scarpe da adattare di volta in volta alla tabella di marcia prevista per la giornata, il cosiddetto WOD. In effetti però il consiglio che ti ho appena dato è tanto più vero quanto maggiore sarà il tuo livello di preparazione atletica e di esperienza nel settore.

Se devi ancora farti le ossa allora la situazione varia un po’: potresti infatti permetterti il lusso di indossare delle semplici scarpe da ginnastica che possiedano però requisiti ben definiti. Quali?

Le caratteristiche a cui dovrai prestare attenzione sono parecchie: vediamo di esaminarle nel dettaglio.

Materiali utilizzati

Come spesso accade, l’impiego di un dato materiale piuttosto che di un altro può in qualche modo fare la differenza tra un prodotto da battaglia ed uno di qualità. Nel tuo caso sarebbe preferibile optare per qualcosa di molto resistente, capace insomma di affrontare sollecitazioni frequenti e spesso anche abbastanza intense.

In linea generale il materiale verso cui dovrai orientarti sarà quindi il kevlar, solido, robusto e performante al punto giusto.

Esso è tra l’altro molto durevole e ben si presta ad essere sagomato e modellato in maniera tale da poter soddisfare pienamente i dettami delle più moderne scoperte e tecnologie di settore.

Comodità

Mi pare anche abbastanza ovvio: una scarpa che ti costringa in una posizione scomoda, che ti procuri sofferenze quali calli, vescichette e quant’altro, non è sicuramente adatta a praticare sport (io direi nemmeno a far altro, ma in molti pur di sfoggiare delle calzature all’ultima moda sono disposti a soffrire un po’).

La tua scarpa deve essere comoda perché non soltanto se così non fosse rischieresti di provocarti dolori e fastidi vari, ma anche perché non eseguiresti bene e con la giusta velocità gli esercizi richiesti dal tuo WOD, insomma: se vuoi dedicarti seriamente al crossfit dovrai stare comodo!

Traspirazione

Chi pratica sport in genere, figuriamoci chi si dedica al crossfit, tende ad innalzare notevolmente la sua temperatura corporea e, di conseguenza, a sudare.

Per il tuo bene e per quello degli altri iscritti in palestra che con te condividono lo spogliatoio, è fondamentale che le scarpe che sceglierai di indossare ti garantiscano una giusta traspirazione.

Non soltanto eviterai che dai tuoi piedi provengano olezzi ed effluvi mefitici, ma ridurrai notevolmente il rischio di avere a che fare con piccoli problemi della pelle (micosi, bolle, infezioni e quant’altro) ed in più aumenterai la tua generale percezione di confort ai piedi.

Doti estetiche

C’è poco da fare: anche l’occhio vuole la sua parte. Una volta che ti sarai accertato della presenza di tutte le qualità appena illustrate, potrai finalmente dedicarti all’aspetto più piacevole dell’acquisto di un paio di scarpe: l’esame attento delle sue caratteristiche estetiche.

Scegli il colore e la trama del materiale impiegato, cerca nell’oggetto in questione la presenza di qualche piccolo particolare che faccia la differenza (come ad esempio dei lacci fluo) e lasciati guidare dal tuo istinto: queste scarpe diventeranno tue fidate alleate ed hai tutto il diritto di innamorarti non soltanto della loro comodità e resistenza, ma anche del loro aspetto!