Polsiere CrossFit: tipologie esistenti, come e quando indossarle

Polsiera Crossfit

Chi pratica il CrossFit sa che in alcuni casi è bene usare alcune attrezzature per ottenere migliori risultati ma anche per evitare spiacevoli lesioni. Le polsiere sono uno strumento particolarmente indicato quando si sottopongono le articolazioni del polso a carichi molto pesanti. Servono per stabilizzare il polso durante sollevamenti importanti.

Vengono usate in diversi sport, nel sollevamento pesi come nel tennis. Chiamate anche wrist wraps, le polsiere sono di tipologie diverse a seconda dello sport praticato e dei materiali di cui sono costituite.

Possono essere elastiche, rigide o di spugna. Per il fitness sono più leggere e più piccole perché servono soltanto per alcuni sollevamenti, non si utilizzano durante tutta l’attività fisica. Le polsiere per sport come lo snowboard o il rollerblade sono decisamente più pesanti. Sono una sorta di guanto con dita libere e parte bassa rinforzata in modo da attutire cadute e colpi. Servono per proteggere le articolazioni da fratture e distorsioni.

Tipologie

Come anticipato esistono due tipologie di polsiere: quelle elastiche e quelle più leggere fissate con una corda.

Le prime sono perfette per esercizi alla panca, overhead e squat dove l’alzata è più statica. Le seconde, non elastiche, sono più indicate per sport dove c’è più flessibilità come push press e snatch. In realtà l’utilizzo delle wrist wraps è soggettivo ed ognuno deve sceglierle in base a come si trova nei movimenti.

Elastiche

Nel CrossFit le polsiere elastiche allacciate strette sono utili per stabilizzare l’articolazione nei sollevamenti pesanti. Sono regolabili e semi rigide e servono anche ad alleviare dolori preesistenti oltre che ad evitare infiammazioni future.

Di spugna

Le polsiere di spugna ci riportano subito al tennis, dove vengono usate per bloccare il sudore ed evitare che scivoli verso l’impugnatura della racchetta. Si adoperano anche in altri sport con la stessa funzione. Nel CrossFit si indossano per dare un piccolo sostegno al polso e per limitare i colpi.

Rigide da Powerlifting

Queste wrist wraps sono più spesse e lunghe di quelle classiche ma sono allo stesso modo elastiche. Sono simili a quelle da CrossFit e sono munite di occhiello per il pollice. Indossate correttamente stringono molto e possono risultare addirittura dolorose. Vanno usate soltanto nel momento dell’alzata e non per più tempo.

Come e quando indossarle

Per dare supporto al polso è necessario indossare nel modo giusto le polsiere. Vanno posizionate vicino alla piega del polso in modo che lo sostengano nei vari movimenti. Se si avvertono tensioni o dolori anche nel sollevare pesi leggeri significa che c’è qualche problema nei movimenti ed è meglio correggerli al più presto.

Ricordiamo che le polsiere non devono diventare un’abitudine. Non vanno indossate sempre ma soltanto per i carichi più pesanti. Al contrario possono portare ad un indebolimento del polso e non si devono adoperare per i movimenti di ginnastica. Il consiglio è di usufruirne quando si sollevano pesi superiori al 50% del proprio massimale. In questo modo si svilupperà la forza del polso.

Dove comprarle

Quello di seguito è il modello Amazon’s Choice, cioè consigliato da Amazon come miglior mix fra di recensioni positive, prezzo competitivo e spedizione veloce.

14,97€
19,99
disponibile
1 nuovo da 14,97€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 28 Settembre 2019 3:32 pm