Giubbotto zavorrato, l’alleato ideale per gli allenamenti Crossfit

Ritrovare la forma fisica perfetta, smaltendo il grasso in eccesso ed accelerando il consumo di energia e calorie, è possibile. La soluzione ideale è il giubbotto zavorrato, noto anche come gilet zavorrato.

Spesso ci si ritrova un po’ sottotono a causa di mesi passati senza praticare sport e solo con l’arrivo della bella stagione si ripensa alla propria condizione fisica. E’ allora il momento di fare esercizio fisico ed allenamento mirato con costanza e regolarità.

Per ritrovare in tempi più veloci il benessere, il consiglio è quello di indossare durante gli allenamenti il giubbotto zavorrato, ovvero caricato di pesi. Si può indossare sia per fare attività all’aperto che in palestra. E’ realizzato in materiale tecnico, con chiusura regolabile a seconda delle proprie esigenze.

Il suo tratto distintivo più importante sono le tasche che contengono i pesi, da aggiungersi man mano che gli allenamenti proseguono con regolarità. Lo si può adoperare per sport diversi come lo jogging o una camminata veloce ma anche mentre si eseguono esercizi in palestra e si fa body building ed è uno strumento ideale per chi fa crossfit.

Cos’è il giubbotto zavorrato

Il giubbotto zavorrato è un accessorio molto facile da indossare, impermeabile e senza bottoni. E’ dotato di tasche richiudibili che vengono caricate di pesi in maniera crescente, via via che si prosegue con le sessioni di allenamento.

Funzionale e comodo, il gilet migliora l’equilibrio, la potenza e la stabilità del corpo mentre esegue esercizi e movimenti tecnici. Può essere indossato da tutti, non ci sono casi particolari per cui non è indicato. Ovviamente l’apporto dei pesi dovrà tener conto del grado di allenamento raggiunto e adeguato alla forma fisica di chi lo utilizza.

In commercio se ne trovano molti modelli ed alcuni produttori lo offrono in taglie diverse anche se in genere è di taglia unica. Essendo privo di maniche si infila dalla testa e poi si fissa al corpo attraverso delle cinghie regolabili.

Il giubbotto zavorrato è costituito da materiali in tessuto resistenti alla lacerazione e all’abrasione. L’ottima qualità del materiale influirà in maniera positiva sulla vestibilità e sullo smaltimento del sudore.

A cosa serve il giubbotto zavorrato

Indossare il gilet con le zavorre regala significativi benefici all’organismo sottoposto a sforzo fisico. Proprio l’aggiunta di pesi durante una sessione sportiva contribuisce a rendere più tonico il corpo e a rendere più vigorose le fasce muscolari sia delle gambe che del tronco.

Dimagrire bruciando molte calorie è l’obiettivo di chi vuole ritrovare in tempi record una forma fisica ottimale. Con l’ausilio del giubbotto zavorrato aumenta la massa muscolare e si incrementa anche il metabolismo basale.

Può essere consigliato anche come terapia riabilitativa quando il soggetto ha necessità di potenziare la muscolatura perduta. Ricordiamo che è utile anche a chi soffre di osteoporosi perché migliora la densità ossea della colonna vertebrale.

Come regolare i pesi

La prima cosa da verificare è che i pesi siano spartiti in modo proporzionale così da non essere sostenuti soltanto da una parte del corpo. Il giubbotto zavorrato permette di distribuire in maniera omogenea il carico aggiuntivo per cui non si creano problemi alle articolazioni dovuti alle sollecitazioni e nemmeno errori di postura.

In genere i pesi consistono in sacchetti contenenti gomma piena, piccole barre di acciaio o una specie di sabbia fine.  Si aggiungono progressivamente nelle tasche fino ad il peso ottimale per la propria corporatura.

I pesi partono dai 500 gr e possono arrivare ad oltre 5 kg a seconda del peso della persona, della sua condizione fisica e della statura. Se si svolge un’attività fisica regolare il progressivo carico contribuirà in maniera evidente a potenziare la muscolatura e ridurre la massa grassa. I pesi possono essere venduti insieme al giubbotto oppure acquistabili a parte.

Vantaggi del giubbotto con i pesi

Notevoli i vantaggi procurati dallo svolgere esercizi indossando il gilet con i pesi. Il più significativo è quello di bruciare una quantità maggiore di calorie, qualsiasi tipo di sport si pratichi. Anche la durata di questo beneficio è prolungata perché va oltre il tempo dedicato allo sport grazie alla crescita del tasso metabolico per il maggior peso che viene portato.

La muscolatura è più resistente grazie al carico che supporta e ci si ritrova con un aumento della velocità riscontrandola quando ci si libera dei pesi. In questo caso gli esercizi saranno più leggeri e più rapidi nella loro esecuzione.

Gli allenamenti con il giubbotto zavorrato, noto in gergo anche come vest, non richiedono sessioni di lunga durata. Sono sufficienti venti minuti, ripetuti costantemente per tre volte a settimana, per riuscire a conseguire risultati eccellenti. Ovviamente non si tratta di miracoli ma di una dedizione all’attività sportiva costante, che richiede fatica e sudore perché senza impegno e sacrificio nessun risultato sarà mai visibile.

Come scegliere il giubbotto zavorrato

Materiale e struttura del giubbotto zavorrato sono i principali fattori da tenere in considerazione all’atto dell’acquisto. I primi devono essere di ottima qualità, meglio se in tessuti tecnici facilmente lavabili. Anche la struttura deve essere performante per aderire bene al corpo, essere fornita di cinghie laterali regolabili e contenere se possibile imbottiture in schiuma che evitano il contatto troppo stretto tra pesi e corpo.

Dove comprare un giubbotto con pesi

Puoi scegliere il modello di seguito che ha ottenuto ottime recensioni oppure vedi tutti i giubbotti zavorrati presenti su Amazon e scegli quello che preferisci:

ISE Giubbotto Zavorrato Regolabile da 5 kg a 30 kgISE Giubbotto Zavorrato Regolabile da 5 kg a 30 kg

.