Consigli per combattere lo stile di vita sedentario

Combattere lo stile di vita sedentario significa prevenire diversi problemi di natura sia fisica che psichica. Un corpo attivo e in buona salute corre un rischio inferiore di andare incontro ad alcune patologie e allo stesso tempo incide sul benessere mentale, prevenendo condizioni come l’ansia e la depressione.

C’è chi conduce una vita sedentaria perché è costretto. Le lunghe ore seduto davanti alla scrivania impediscono di trovare il tempo per iscriversi in palestra, per esempio. C’è chi invece lo fa perché l’attività sportiva è qualcosa che proprio non ama svolgere.

Qualsiasi sia la tua situazione abbiamo una buona notizia. Per seguire uno stile di vita sano non importa né essere amanti dello sport, né avere a disposizione tanto tempo, come dimostriamo attraverso i cinque consigli riportati qui sotto.

5 consigli per combattere lo stile di vita sedentario

Sono molti più di cinque i consigli che potremmo proporre per non essere troppo sedentari, però ci limitiamo a questi perché sono adatti sia ai non amanti dello sport, sia a coloro che semplicemente non hanno molto tempo. Sentiti libero di modificarli e adattarli alle tue esigenze.

1. Fare una passeggiata giornaliera

Una passeggiata al giorno leva il medico di torno. O forse no, però sicuramente aiuta. Secondo una ricerca pubblicata su The Lancet e che puoi leggere in italiano qui, bastano 60 minuti al giorno a passo sostenuto per prevenire problemi come lo stress, il diabete, l’ipertensione e il sovrappeso. Non hai tempo? Secondo noi potrai trovarlo lasciando la macchina a 15 minuti di distanza dal posto di lavoro, così potrai raggiungere almeno mezz’ora di attività sportiva giornaliera.

2. Un po’ di ginnastica in ufficio

Se svolgi un lavoro da ufficio passando la maggior parte del tempo seduto su una sedia e ti sposti solo in macchina sembra che le possibilità di combattere la vita sedentaria siano poche. In verità esistono e una di queste è quella di fare un po’ di ginnastica da ufficio. La nutrizionista svedese Frida Harju suggerisce di svolgere alcuni semplici esercizi per sgranchire schiena, collo e spalle.

Per esempio con un tapis roulant da scrivania, di cui abbiamo scoperto l’esistenza mentre leggevamo questo articolo, potrai muoverti mentre lavori al computer! Si tratta di un comune treadmill con il meccanismo a scorrimento con un piano rialzato d’appoggio dotato di un PC. Grazie a lui porai prevenire lo stile di vita sedentario senza avere comunque ripercussioni sul lavoro.

3. Non perdere le occasioni per fare movimento

Ogni occasione per fare movimento è buona. Perciò se hai poco tempo a disposizione non dovresti davvero lasciartele scappare. Alcuni esempi?

  • Invece di prendere l’ascensore, scegli sempre le scale.
  • Come dicevamo, meglio lasciare l’auto a circa 15 minuti di lontananza dal posto di lavoro o qualsiasi altro luogo che devi raggiungere.
  • Svolgi abitualmente i lavori domestici perché aiutano a bruciare le calorie.
  • Fai passeggiate più lunghe con il cane, farà bene ad entrambi.
  • Se devi comprare qualcosa vicino a casa vai a piedi o quanto meno in bicicletta.

4. Il Fitwatch contro la sedentarietà

Potrai aumentare la tua motivazione nel praticare un po’ di sport attraverso un fitwatch. Si tratta di un orologio da polso che monitorizza:

  • Il numero di passi
  • La distanza percorsa
  • Il numero di calorie consumate
  • Il battito cardiaco

Sono milioni le persone che lo usano costantemente, sia perché offre dati utili, sia perché aiuta a modificare il proprio stile di vita. In commercio al giorno d’oggi si trovano fitwatch un po’ di tutti i tipi e prezzi, non resta che scegliere quello più adatto alle tue esigenze.

5. Sfrutta le app contro la sedentarietà

Proprio come l’orologio fitness da polso combatte la sedentarietà grazie a una buona dose di motivazione, le app si basano un po’ sullo stesso concetto. Secondo uno studio della rivista scientifica Plos One e riportato in un articolo su ilfattoquotidiano.it, le applicazioni per iOS e Android aiutano a trasformare l’attività sportiva in un abitudine circa nel 6% di coloro che le utilizzano.

Conclusioni

Praticare in modo regolare l’attività fisica permette di preservare il proprio benessere psicofisico. Non siamo tutti uguali però, ed è per questo che per raggiungere determinati risultati è bene rivolgersi sempre ad un esperto.

In linea generale però gli esperti suggeriscono di fare 30 minuti di sport al giorno, che sia una passeggiata o un leggero stretching. Per completare o sostituire questa attività basica potrai optare per allenarti dalle 2 alle 5 volte settimanali, dedicando a ogni sezione circa un’ora di tempo.

Normalmente una volta che ti sarai abituato all’attività sportiva minima, ti accorgerai di come la voglia di prenderti cura del tuo corpo crescerà sempre di più.